Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 9 ottobre 2014

Read Full Post »

1 (2)

Quando saremo due

saremo veglia e sonno

affonderemo nella stessa polpa

come il dente di latte e il suo secondo,

saremo due come sono le acque, le dolci e le salate,

come i cieli, del giorno e della notte,

due come sono i piedi, gli occhi, i reni,

come i tempi del battito

i colpi del respiro.

Quando saremo due

non avremo metà

saremo un due che

non si può dividere con niente.

Quando saremo due, nessuno sarà uno,

uno sarà l’uguale di nessuno

e l’unità consisterà nel due.

Quando saremo due

cambierà nome pure l’universo

diventerà diverso.

(Erri de Luca)

Read Full Post »

98

Siamo in piedi, rigidi e dimenticati,

sull’orlo di un precipizio selvaggio,

l’uno all’altra attaccati;

ne un lamento, lacrima o parola:

per precipitare basta una mossa.

 Come legami di carne e sangue

ci proteggono le nostre labbra,

blu e tremanti, ci tengono attaccati.

Finché mi baci non abbiamo parole,

ma dì una parola e cadiamo entrambi.

(Endre Ady de Diósad)

Read Full Post »

 87

    Sento il tuo disordine

e lo comparo al mio.

C’è somiglianza.

C’è lo stesso slabbro

di ferite identiche.

C’è tutta la voglia

di un passo largo in una terra

sgombra che non troviamo.

Sento il tuo respiro schiacciato

lo sento somigliante

ti sento piano morire

come me che non controllo

l’accensione del sangue.

Anch’io cerco una libertà

che mi sbandieri,

una falcata perfetta,

uno stacco d’uccello

dal suo ramo,

quando si butta improvviso

e poi plana.

 (Mariangela Gualtieri)

Read Full Post »