Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Alda Merini’ Category

IMG-20170811-WA0007Le persone

capitano per caso

nella nostra vita,

ma non a caso.

Spesso ci riempiono

di insegnamenti.

A volte

ci fanno volare alto,

altre

ci schiantano a terra

insegnandoci il dolore…

donandoci tutto,

portandosi via tutto,

lasciandoci niente.

(Alda Merini)

Read Full Post »

19554650_1268492496609506_5641333804925119496_nMi piace il verbo sentire.

Sentire il rumore del mare,

sentirne l’odore.

Sentire il suono della pioggia

che ti bagna le labbra.

Sentire l’odore di chi ami,

sentirne la voce

e sentirlo col cuore.

Sentire è

il verbo delle emozioni,

ci si sdraia

sulla schiena del mondo

e si sente.

(Alda Merini)

Read Full Post »

19894605_1879841872232668_3631529402721386216_nSpesso ripeto sottovoce

che si deve vivere

di ricordi

solo quando

mi sono rimasti

pochi giorni.

Quello che è passato

è come se

non ci fosse

mai stato.

Il passato

è un laccio che

stringe la gola

alla mia mente

e toglie energie

per affrontare

il mio presente.

Il passato è solo fumo

di chi non ha vissuto.

Quello che ho già visto

non conta più niente.

Il passato ed il futuro

non sono realtà

ma solo

effimere illusioni.

Devo liberarmi

del tempo

e vivere il presente

giacché non esiste

altro tempo

che questo

meraviglioso istante.

(Alda Merini)

Read Full Post »

nyt

Io come voi sono stata sorpresa
mentre rubavo la vita,
buttata fuori dal mio desiderio d’amore.
Io come voi non sono stata ascoltata
e ho visto le sbarre del silenzio
crescermi intorno e strapparmi i capelli.
Io come voi ho pianto,
ho riso e ho sperato.
Io come voi mi sono sentita togliere
i vestiti di dosso
e quando mi hanno dato in mano
la mia vergogna
ho mangiato vergogna ogni giorno.
Io come voi ho soccorso il nemico
ho avuto fede nei miei poveri panni
e ho domandato cosa sia il Signore,
poi dall’idea della sua esistenza
ho tratto forza per sentire il martirio
volarmi intorno come colomba viva.
Io come voi ho consumato l’amore da sola
lontana persino dal Cristo risorto.
Ma io come voi sono tornata alla scienza
del dolore dell’uomo, che è la scienza mia. 
 (Alda Merini)

Read Full Post »

12341139_930699563652053_3404791313416485378_n

A Natale non si fanno cattivi
pensieri ma chi è solo
lo vorrebbe saltare
questo giorno.
A tutti loro auguro di
vivere un Natale
in compagnia.
Un pensiero lo rivolgo a
tutti quelli che soffrono
per una malattia.
A coloro auguro un
Natale di speranza e di letizia.
Ma quelli che in questo giorno
hanno un posto privilegiato
nel mio cuore
sono i piccoli mocciosi
che vedono il Natale
attraverso le confezioni dei regali.
Agli adulti auguro di esaudire
tutte le loro aspettative.
Per i bambini poveri
che non vivono nel paese dei balocchi
auguro che il Natale
porti una famiglia che li adotti
per farli uscire dalla loro condizione
fatta di miseria e disperazione.
A tutti voi
auguro un Natale con pochi regali
ma con tutti gli ideali realizzati

(Alda Merini)

Read Full Post »

Dovrei chiedere scusa a me stessa

per aver creduto sempre

di non essere abbastanza.

(Alda Merini)

Read Full Post »

1

Pensiero, io non ho più parole.

Ma cosa sei tu in sostanza?

qualcosa che lacrima a volte,

e a volte dà luce. ..

Pensiero, dove hai le radici?

Nella mia anima folle

o nel mio grembo distrutto?

Sei cosi ardito vorace,

consumi ogni distanza;

dimmi che io mi ritorca

come ha già fatto Orfeo

guardando la sua Euridice,

e cosi possa perderti

nell’antro della follia.

(Alda Merini)

Read Full Post »

Older Posts »