Feeds:
Articoli
Commenti

c6b2ec8c5cc8ae9c87d4a2cc3c098130

Fumo troppo,

mi faccio troppi viaggi

e ho l’abitudine

di correre scalza

dietro ai sogni.

A volte amo troppo,

a volte troppo poco

e non riesco

a chiedere scusa.

Credo in cose troppo grandi,

ma ci credo troppo,

con tutta me stessa.

Non amo le mezze misure,

le mezze persone

ed esagero troppo.

Forse non vivo

come si dovrebbe,

ma vivo fino al limite.

Forse non riuscirete

mai a capirmi

e ci sono abituata.

Ma sapete

non ho mai amato le regole,

figuratevi le eccezioni.

(Amy Winehouse )

Annunci

IMG-20170811-WA0007Le persone

capitano per caso

nella nostra vita,

ma non a caso.

Spesso ci riempiono

di insegnamenti.

A volte

ci fanno volare alto,

altre

ci schiantano a terra

insegnandoci il dolore…

donandoci tutto,

portandosi via tutto,

lasciandoci niente.

(Alda Merini)

IMG-20170808-WA0006.jpgLei era fatta cosi

esplosione di passioni,

tempesta vera

fatta di vento,

grandine e tuoni.

Fatta di rabbia,

di ferite mai rimarginate.

Non era facile amarla.

O forse amarle, perchè

lei era tante donne in una.

La sua anima

era un campo di battaglia

Di opposte emozioni

sempre pronte a scontrarsi.

Ma poi arrivavano improvvisi

i colori dell arcobaleno

le giornate di sole

la dolcezza e l’ armonia.

Come una mitologica divinitá

Usciva dal mare calmo

dopo la burrasca

Ed era meraviglia

e musica d’anima

(Agostino Degas)

IMG-20170808-WA0005Amarla non era facile

ma lei non era facile

Se no sarebbe stata 

una qualunque.

Lei,

era l’ unica persona

sulla terra

che avevo deciso

di proteggere,

si, a qualunque costo.

(Charles Bukowski)

20232676_1413795008708859_3074036993888114382_oIl primo gesto

di ogni vero viaggio

ha qualcosa di lento.

Non credete

a chi si mostra deciso,

privo di dubbi e incertezze.

Nasconde sensazioni

incomprensibili e contraddittorie.

Lui stesso non vuole crederci:

ha sognato e desiderato per mesi

questo momento e ora

come è possibile

che non voglia più partire?

E’ qualcosa di inspiegabile.

Nasconde, dietro il sorriso,

una stanchezza improvvisa,

un indefinibile senso di solitudine.

Nella sua testa stanno passando,

come cavalli a galoppo,

mille sagge ragioni

che suggeriscono di non andare.

La partenza è un momento

di fine e di inizio.

E’ necessario, credetemi,

trovare coraggio.

Occorre coraggio

nel cancellare ogni dubbio

e affrontare quel

‘momento di fare spazio

al proprio sogno-bisogno’.

E ne occorre tanto

per sciogliere gli ormeggi

e mollare la cima

che ci tiene legati alla banchina.

‘Fa’ salpare il tuo sogno,

ficcaci dentro la tua scarpa’,

dice il poeta romeno Paul Celan.

Non sempre è facile.”

(Andrea Semplici)