Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Sardegna’

IMG-20170426-WA0014L’uomo che non è capace di sognare è un povero diavolo. L’uomo che è capace di sognare e di trasformare i sogni in realtà è un rivoluzionario.
L’uomo che è capace di amare e di fare dell’amore uno strumento per il cambiamento è anch’egli un rivoluzionario.
Il rivoluzionario è quindi un sognatore, è un amante, è un poeta, perchè non si può essere rivoluzionari senza lacrime negli occhi e senza tenerezza nelle mani.
(Tomas Borge)
Annunci

Read Full Post »

Ci sono misure interrotte dagli uomini,

alveari di grazia assente,

distese in frantumi di solitudine.

Ci sono prede onnivore,

cacciatori di fame,

rigattieri del senso comune.

E poi diamanti grezzi,

cittadini diseredati.

Burqua occidentali, lame dell’est.

Giullari fatti di Viagra.

A costruire un’Italia di consumatori terminali.

Di vincenti compulsivi, al costo della dignità.

Ziu Daniele cadenza le parole.

Come avesse paura di non essere inteso.

E’ cresciuto in un paese diverso,

dai significati univoci,

in cui a riscatto corrispondeva fatica,

in cui il presente era funzionale al divenire

per la stessa ragione per cui a parola corrispondeva azione.

Oggi canta a mezza voce per non usarla tutta,

salvo offrirla intera a chi agita il tormento delle fila.

A chi canta a voce piena. E a mezza dignità

(Daniele Cossellu 79 anni. Tenores di Bitti)

http://www.gianlucavassallo.it/photomoleskine/daniele-cossellu/

Read Full Post »

Read Full Post »

0

Siamo spagnoli, africani, fenici, cartaginesi,

romani, arabi, pisani, bizantini, piemontesi.

Siamo le ginestre d’oro giallo

che spiovono sui sentieri rocciosi

come grandi lampade accese.

Siamo la solitudine selvaggia,

il silenzio immenso e profondo,

lo splendore del cielo,

il bianco fiore del cisto.

Siamo il regno ininterrotto del lentisco,

delle onde che ruscellano i graniti antichi,

della rosa canina, del vento,

dell’immensità del mare.

Siamo una terra antica di lunghi silenzi,

di orizzonti ampi e puri,

di piante fosche,

di montagne bruciate dal sole

e dalla vendetta.

Noi siamo sardi.

(Grazia Deledda)

Read Full Post »

6

Ho chiuso la mia finestra

perché non voglio udire il pianto,

ma dietro i grigi muri

altro non s’ode che il pianto.

Vi sono pochissimi angeli che cantano,

pochissimi cani che abbaiano;

mille violini entrano nella palma della mia mano.

Ma il pianto è un cane immenso,

il pianto è un angelo immenso,

il pianto è un violino immenso,

le lacrime imbavagliano il vento.

e altro non s’ode che il pianto.

(Federico Garcia Lorca)

 

Read Full Post »