Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2015

Annunci

Read Full Post »

1

Dentro,

da qualche parte nel basso ventre,

covava una roba che lo faceva stare di merda.

Una di quelle robe

che ti consumano piano piano,

che ti ammalano

come un morbo dalla lenta incubazione,

e di cui non puoi parlare a nessuno

perché se per caso sputi il rospo

ti crolla in testa

tutto il teatrino del cazzo.

(Nicolò Ammaniti)

Read Full Post »

“Verba NON volant”

Kenneth-Caplan

E comunque non è vero che

“verba volant scripta manent”.

Le parole non volano via,

ti rimangono dentro.

Incastrate come proiettili.

Read Full Post »

In natura non esiste

nulla di così perfido,

selvaggio e crudele

come la gente normale.

(Hermann Hesse)

Read Full Post »

Velo di Donna

©EllenRogers

Provateci.
Provateci voi a sentire da ogni poro della pelle
mentre il mondo si diverte a farti a brandelli,
così per gioco, come uno scadente fenomeno da baraccone.
Provateli quei morsi e ditemi se è vero che non fanno male …
(©Elisabetta Barbara De Sanctis – Febbraio 2015 Proprietà intellettuale riservata)
Photo ©Ellen Rogers – All rights reserved

View original post

Read Full Post »

Pinocchio non c'è più

mai abbastanza

Carolina parla poco e cammina senza far rumore, si nasconde dalla vita perché non è come vorrebbe, perché non riesce a smettere di sentirsi in difetto. Non riesce a sentirsi mai “abbastanza”. E nessuno sa perchè, ma lei sussurra una canzone.

Lei cammina e va lontano, ma mai abbastanza, lei lavora e sputa l’anima a lavare i pavimenti, a lustrare le maniglie di portoni, che custodiscono famiglie in doppiopetto, che salgono le scale e la salutano come quando accarezzi la testa di un cane, come quando sorridi come a dire “ti guardo per sentirmi migliore, ti guardo ancora per convicermi di nuovo”. Lei china sulla scale sputa l’anima e i sospiri d’ammoniaca e se lo chiede e sottovoce si risponde “mai abbastanza”.

Carolina occhi scuri come il fondo della notte, si ferma un attimo e ti guarda come a dire “non azzardarti far domande, non devi accorgerti di me, è…

View original post 433 altre parole

Read Full Post »

Read Full Post »

Older Posts »