Feeds:
Articoli
Commenti

Annunci

Il nostro viale

era il mattino,

silenzioso,

mattino di aprile,

immote come fanciulle

scendevamo nell”aia

dei nostri sogni infiniti,

qualcosa ci consolava

la ridente e giocosa giovinezza,

eravamo come le capre

ci bastava un po’ d”erba

e un po’ di rorida acqua.

Adesso la tempesta

ci avvelena,

e il nostro cuore

é fatto sospettoso

dai mille pericoli di vita,

forse tremiamo per gli altri

ma in fondo siamo rimaste intatte

credenti in un Dio che non muore,

ma forse ci troveremo

oltre queste barriere

come angeli oscuri

che hanno patito la morte

ma che possono credere ancora

che oltre le mura del cielo

sorga una terra santa,

edificante leggera,

la terra di tutti i fratelli.

(Alda Merini)

54

“Puoi chiedere all’universo

tutti i segni che vuoi,

ma alla fine

vedi solo quello

che Puoi vedere

e quando sei pronto

a vederlo”

(Ted Mosby)

0012Tristezza di queste mie mani

troppo pesanti

per non aprire piaghe,

troppo leggere

per lasciare un’impronta

tristezza di questa mia bocca

che dice le stesse

parole tue

– altre cose intendendo –

e questo è il modo

della più disperata

lontananza.

(Antonia Pozzi)

20Ci sono cose

che non smetteresti

mai di guardare.

Cose che catturano

il tuo sguardo

e non lo lasciano andare.

Cose che lasciano

un’impronta indelebile

sulla tua retina.

Cose che lasciano

un’impronta indelebile

sulla tua Anima.

Cose che non ti sazi

di guardare.

E mentre cerchi

di scoprire il perché

di tanto fascino,

scopri dopo

e solo dopo,

ripensandoci,

che le guardavi

perché le amavi.

 (Pedro Almodovar)

454220Per ogni donna

stanca di fingere debolezza

esiste un uomo

stanco di dover dimostrare

la sua forza.

Per ogni donna

stanca di fingersi stupida

esiste un uomo stanco

di dover sempre agire da modello.

Per ogni donna

stanca di essere tenuta a piangere

per dimostrare d’essere donna

esiste un uomo

che non può esprimere

i propri sentimenti.

Per ogni donna sportiva

la cui femminilità

viene messa in discussione

esiste un uomo

costretto a competere

per dimostrare la propria virilità.

Per ogni donna

stanca di essere considerata

solo per il suo corpo

esiste un uomo

preoccupato di essere giudicato

solo per le sue prestazioni sessuali.

Per ogni donna

a cui non è concesso

un salario dignitoso

esiste un uomo

costretto a lavorare di più

per poterla sfamare.

Per ogni donna

che non sa cambiare una ruota

esiste un uomo

che non riesce a cucinare

nemmeno un uovo.

Per ogni donna

che cammina verso la sua libertà

esiste un uomo

che ne riscopre il vero significato.

L’umanità è un uccello con due ali,

una è femminile, l’altra maschile.

Fino a che le due ali

non potranno spiegarsi

in maniera uguale,

l’umanità

non sarà mai in grado

di volare.

(B. Boutros Ghali)

Screenshot_2018-04-25-14-25-52-1Ho fasi, come la luna

 fasi per stare nascosta,

fasi per scendere in strada…

Perdizione della mia vita!

Perdizione della vita mia!

Ho fasi per essere tua,

e altre per stare da sola.

Fasi che vanno e vengono,

nel calendario segreto

che un astrologo arbitrario

ha inventato per me.

E svolge la malinconia

il suo interminabile fuso!

Non mi trovo con nessuno

(ho fasi come la luna…)

Se un giorno qualcuno

può essere mio

non è il mio giorno

di essere sua…

E, quando arriva quel giorno,

un altro è sparito…

(Cecilia Meireles)