Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2013

Annunci

Read Full Post »

Read Full Post »

Non esiste alcun modo di stabilire quale decisione sia la migliore, perché non esiste alcun termine di paragone. L’uomo vive ogni cosa subito per la prima volta, senza preparazioni.

Come un attore che entra in scena senza aver mai provato.

Ma che valore può avere la vita se la prima prova è già la vita stessa?

Per questo la vita somiglia sempre a uno schizzo.

Ma nemmeno “schizzo” è la parola giusta, perché uno schizzo è sempre un abbozzo di qualcosa, la preparazione di un quadro, mentre lo schizzo che è la nostra vita è uno schizzo di nulla, un abbozzo senza quadro.

(Milan Kundera)

Read Full Post »

…non si considerava un turista

bensì un viaggiatore.

E in parte la differenza sta nel tempo…

Laddove, in capo a qualche settimana o mese,

il turista si affretta a far ritorno a casa,

il viaggiatore,

che dal canto suo non appartiene né a un luogo né all’altro,

si sposta più lentamente,

per periodi di anni,

da un punto all’altro della terra.

(Paul Bowles)

Read Full Post »

Esistono situazioni, persone, momenti, che il tempo e lo spazio ci rubano ma che ci si impigliano dentro, nelle pieghe del cuore.

Non ci ritroveremo mai a maledire che siano passati, perché saremo troppo presi a benedire che siano potuti esistere.

(Chiara Gamberale)

Read Full Post »

..Nel fondo della sua anima, Emma aspettava che qualche cosa accadesse.

Come i marinai in pericolo, volgeva gli occhi disperati sulla solitudine della sua vita e cercava, lontano, una vela bianca tra le brume dell’orizzonte.

Non sapeva che cosa l’aspettasse, quale vento avrebbe spinto quelle vele fino a lei, su quale riva l’avrebbe portata, né sapeva se sarebbe stata una scialuppa o un vascello a tre ponti, carico di angosce o pieno di felicità fino ai bordi.

 (Gustave Flaubert)

Read Full Post »

Non devo aver paura.

La paura uccide la mente.

La paura è la piccola morte che porta con sé l’annullamento totale.

Guarderò in faccia la mia paura.

Permetterò che mi calpesti e mi attraversi.

E quando sarà passata, aprirò il mio occhio interiore e ne scruterò il percorso.

Là dove andrà la paura non ci sarà più nulla.

Soltanto io ci sarò.

(Frank Herbert)

Read Full Post »

Older Posts »