Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘dolore’

April-16-war-with-Syria-mani-pic-ll-2017E se tu, Madre,

non patissi il dolore

per il figlio, Tuo, crocifisso

E se nessun sangue

sgorgasse da nessun petto

Se l’amore fosse carezzarsi le costole

anziché affliggerle

Se dalla tempia non stillasse il

supplizio

Se il perdono non avesse da

perdonare

afflizione né tortura

Se l’Amore inneggiasse la sua

pienezza

Se i chiodi non servissero a

tormentare

Se io non fossi vittima né carnefice

allora potrei sentir cantare gli angeli

e la terra sospirerebbe sollevata

e l’acqua sgorgherebbe pulita

ed io, misera,

non avrei dentro il petto

il peso del pianto del mondo

che urla

ogni volta

che Cristo muore

nell’ingiustizia.

(Elisabetta Ternullo)

 

Read Full Post »

3

“Il dolore ti colpisce in tutte le sue forme.

Una fitta leggera, un po’ di amarezza,

un dolore che va e viene,

la normale sofferenza

con cui conviviamo tutti i giorni.

Poi c’è un tipo di sofferenza

che non riesci ad ignorare,

una sofferenza così grande

che cancella tutti quanti i pensieri,

che fa scomparire il resto del mondo

e a un certo punto

non riusciamo più a pensare ad altro

che alla nostra sofferenza.

Come affrontiamo il dolore

dipende da noi.

Il dolore, ci anestetizziamo,

lo accettiamo, lo elaboriamo,

lo ignoriamo e per alcuni di noi

il miglior modo per affrontarlo

è conviverci.

Il dolore,

devi aspettare che se vada,

sperare che scompaia da solo,

sperare che la ferita

che l’ha causato guarisca.

Non ci sono soluzioni

né risposte facili,

bisogna fare un respiro profondo

e aspettare che il dolore

si nasconda da qualche parte.

La maggior parte delle volte

il dolore può essere sopportato,

ma a volte il dolore

ti afferra quando meno te lo aspetti,

ti colpisce sotto la cintura

e non ti lascia in pace.

Il dolore.. devi solo conviverci,

perché la verità è

che non puoi evitarlo

e che la vita

te ne porta sempre dell’altro.”

Read Full Post »

Un bottone è quell’arnese

che serve a riunire insieme due cose, 

o due parti di una cosa,

le quali, in mancanza di quell’utile intermediario,

rimarrebbero eternamente divise.

Certi strappi dolorosi,

certe fessure profonde,

certe scuciture irrimediabili, 

non si verificherebbero affatto,

se la natura producesse spontaneamente

un bottone ovunque si spalancasse,

disgraziatamente,

una fenditura.”

(Pietro Coccoluto Ferrigni)

Read Full Post »

6

Ho chiuso la mia finestra

perché non voglio udire il pianto,

ma dietro i grigi muri

altro non s’ode che il pianto.

Vi sono pochissimi angeli che cantano,

pochissimi cani che abbaiano;

mille violini entrano nella palma della mia mano.

Ma il pianto è un cane immenso,

il pianto è un angelo immenso,

il pianto è un violino immenso,

le lacrime imbavagliano il vento.

e altro non s’ode che il pianto.

(Federico Garcia Lorca)

 

Read Full Post »

4 (3)

E’ assurdo

dice la ragione

E’ quel che è

dice l’amore

E’ infelicità

dice il calcolo

Non è altro che dolore

dice la paura

E’ vano

dice il giudizio

E’ quel che è

dice l’amore

E’ ridicolo

dice l’orgoglio

E’ avventato

dice la prudenza

E’ impossibile

dice l’esperienza

E’ quel che è

dice l’amore

(Erich Fried)

Read Full Post »

Fabiana 15 anni…..         

Read Full Post »

1 (18)“In fondo siamo tanto complicati solo perché desideriamo esserlo, perché la nostra malattia è diventata la nostra anima, perché il dolore ha finito col diventare piacere”.

(Vassilis Vasilikòs)

Read Full Post »

Older Posts »